ATTENZIONE: causa emergenza coronavirus le spedizini sono sospese. È possibile effettuare ordini ma gli stessi saranno evasi solo al termine del lockdown.

Condizioni

GARANZIE E MODALITÀ DI ASSISTENZA
I prodotti commercializzati da Maipiusenza S.a.s. sono soggetti alla disciplina, per quanto applicabile, di cui al D.Lgs. n.206/2005 sui contratti di vendita e sulle garanzie concernenti i beni di consumo e, per quanto non ivi contemplato, alle specifiche disposizioni previste in materia dal Cod. Civ. Tale garanzia si applicherà al prodotto che presenti difetti di conformità e/o malfunzionamenti non riscontrabili al momento dell'acquisto, purché il prodotto stesso sia utilizzato correttamente e con la dovuta diligenza e cioè nel rispetto della sua destinazione e di quanto previsto nella eventuale documentazione tecnica, con osservanza delle varie norme operative ivi indicate.


SERVIZIO DI GARANZIA SUI PRODOTTI VENDUTI DA Maipiusenza S.a.s.

Previa richiesta dell'assegnazione RMA (n. identificativo del Reso di Materiale Autorizzato), sarà cura del Cliente inviare il prodotto integro, compreso l'imballo, assieme a tutte le dotazioni originarie (istruzioni, certificati, ecc.) alla stessa Maipiusenza S.a.s.
Maipiusenza S.a.s., a proprio insindacabile giudizio, provvederà alla riparazione o alla sostituzione del prodotto stesso (o equivalente).


DIRITTO DI RECESSO
Ai sensi del D.Lgs. n. 206/2005 (e successive modifiche ed integrazioni), detto Codice del Consumo, il consumatore che per qualsiasi ragione non si ritenesse soddisfatto dell'acquisto effettuato, ha diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 giorni decorrente dal giorno del loro ricevimento mediante raccomandata A/R da inviare a Maipiusenza S.a.s. Via Roma 164/A 70043 Monopoli (BA). Il consumatore dovrà indicare il proprio codice fiscale e l'indirizzo di residenza nella raccomandata; lo scontrino fiscale andrà restituito insieme al prodotto. Tale diritto può essere esercitato solo da persone fisiche, per cui tutti gli acquisti effettuati in rappresentanza di una società, ossia laddove viene inserito un riferimento di Partita IVA nell'apposito modulo d'ordine non godono di tale diritto. Tutti i costi di ritorno dei prodotti sono espressamente a carico del Cliente, il quale, tramite proprio spedizioniere, provvederà all'inoltro dei medesimi presso Maipiusenza S.a.s., previa autorizzazione che verrà assegnata da Maipiusenza S.a.s. al Cliente tramite e-mail (sales@maipiusenza.com). Anche l'eventuale supplemento contrassegno ed i costi accessori diversi dalla spedizione più economica offerta sul sito, nel caso in cui il cliente abbia scelto tali opzioni, non saranno soggetti a rimborso.
Tutti gli articoli dovranno pervenire nelle medesime condizioni di ricezione, provvisti degli imballi originali e degli eventuali manuali, senza alcuna mancanza. Resta inteso che i rischi del trasporto per la restituzione degli articoli sono integralmente a carico del Cliente; il consumatore non può esercitare tale diritto di recesso per prodotti confezionati su misura o chiaramente personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rinviati o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente (art. 59 Codice del Consumo).
Per facilitare le operazioni di rientro al consumatore che manifesti il proprio recesso, sarà comunicato un numero identificativo di ritorno merce mediante messaggio di posta elettronica. Tale numero permetterà di facilitare le operazioni di rientro della merce e le comunicazioni tra il Cliente e la Società. Maipiusenza S.a.s. accetterà la merce resa riservandosi di verificare che i prodotti siano stati riconsegnati nello stato d'origine e con gli imballi integri. È opportuno rivestire l'involucro originale del prodotto con altro imballo protettivo che ne conservi l'integrità e lo protegga anche da scritte o da apposite etichette. Solo in tal caso provvederà all'inoltro dell'intero importo versato dal consumatore entro i termini di legge previsti.
La Maipiusenza S.a.s. provvederà ad accreditare la medesima somma mediante bonifico bancario oppure, in caso di saldo avvenuto tramite PayPal, mediante riaccredito su PayPal stesso. Il Cliente dovrà comunicare le sue coordinate bancarie (Cod. IBAN - ABI - CAB - Conto Corrente dell'intestatario della fattura). Il diritto di recesso decade nella sua interezza quando viene meno la “condizione essenziale di integrità del bene” (imballo e/o suo contenuto), nei casi in cui la Maipiusenza S.a.s. accerti: la mancanza dell'imballo esterno/interno originale; l'assenza di elementi integranti del prodotto (istruzioni, certificati, ...); il danneggiamento del prodotto. Nel caso di decadenza di tale diritto, la Maipiusenza S.a.s. provvederà a restituire al mittente il bene acquistato, con addebito allo stesso delle spese di spedizione.


RISOLUZIONE ALTERNATIVA DELLE CONTROVERSIE
Ai sensi e per gli effetti del Decreto Legislativo n. 130 del 6 agosto 2015, contenente disposizioni per l'attuazione del  REGOLAMENTO (UE) N. 524/2013 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 21 maggio 2013, relativo alla risoluzione delle controversie online dei consumatori e che modifica il regolamento (CE) n. 2006/2004 e la direttiva 2009/22/CE (regolamento sull’ODR per i consumatori), comunichiamo l'esistenza di una piattaforma di risoluzione alternativa delle controversie online raggiungibile all'indirizzo che segue: http://ec.europa.eu/odr



RISOLUZIONE CONTRATTUALE E CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA
Maipiusenza S.a.s. ha la facoltà di risolvere il contratto stipulato dandone semplice comunicazione al cliente con adeguate e giustificate motivazioni; in tal caso il cliente avrà diritto esclusivamente alla restituzione dell'eventuale somma già corrisposta. Le obbligazioni assunte dal cliente nonchè la garanzia del buon fine del pagamento che il cliente effettua con i mezzi messi a disposizione da Maipiusenza S.a.s., hanno carattere essenziale, cosicchè per patto espresso, la inadempienza, da parte del Cliente, di una soltanto di dette obbligazioni determinerà la risoluzione di diritto del contratto ex art.1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale, fatto salvo il diritto per Maipiusenza S.a.s. di agire in giudizio per il risarcimento dell'ulteriore danno.

 

PACCHI RIFIUTATI O DESTINATARIO ASSENTE: 

In caso di rifiuto di un pacco spedito ad un cliente registrato, provvederemo a richiedere al cliente un rimborso spese che servirà a coprire tutti i costi di spedizione, giacenza e di comunicazione.
I costi di rimborso dovranno essere pagati entro 7 giorni dalla data di richiesta tramite bonifico bancario.

Il mancato pagamento del rimborso spese oppure la non reperibilità dell'utente debitore, ci vedrà costretti a contattare una società di recupero crediti, che provvederà a recuperare il credito per vie legali, in questo caso, alla somma spettante verranno aggiunte le spese di competenza della societa' in questione.

La stessa cosa vale anche per una mancata consegna dovuta al destinatario assente oppure indirizzo errato.


RESPONSABILITÀ
Maipiusenza S.a.s. non assume alcuna responsabilità per i disservizi imputabili a causa di forza maggiore e/o caso fortuito quali incidenti, furti e/o rapine al corriere incaricato della consegna, incendi, esplosioni, scioperi e/o serrate, terremoti, alluvioni ed altri similari eventi che impedissero, in tutto o in parte, di dare esecuzione nei tempi e nei modi concordati al contratto.
Maipiusenza S.a.s. non sarà responsabile nei confronti di alcuna parte in merito a danni, perdite e costi subiti a seguito della mancata esecuzione del contratto per le cause sopra citate, avendo il consumatore diritto soltanto alla restituzione del prezzo corrisposto. Parimenti Maipiusenza S.a.s. non è responsabile dell'eventuale uso fraudolento ed illecito che possa essere fatto da parte di terzi, di carte di credito, assegni ed altri mezzi di pagamento, all'atto dell'acquisto dei prodotti.
La Maipiusenza S.a.s., infatti, in nessun momento della procedura d'acquisto è in grado di conoscere il numero di carta di credito dell'acquirente che, attraverso una connessione protetta, viene trasmesso direttamente al gestore del servizio di pagamento (PayPal).


GIURISDIZIONE E FORO COMPETENTE
Ogni controversia relativa alla applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione dei contratti d'acquisto stipulati "on line" tramite il sito web è sottoposta alla giurisdizione italiana; le presenti condizioni generali si riportano, per quanto non espressamente ivi previsto, al combinato disposto del decreto legislativo n° 50 del 15.1.1992 e del decreto legislativo n° 185 del 22.5.1999. Per qualsiasi controversia tra le parti in merito al presente contratto sarà di esclusiva competenza del Foro di Bari.